Termini Imerese, arrestata coppia per attività fraudolenta

I militari del gruppo di Termini Imerese con l'ausilio di intercettazioni telefoniche e accertamenti contabili, documentali e finanziari, hanno individuato e fermato l'attività fraudolenta di due persone.

Si tratta di un uomo e una donna, entrambi titolari di un'azienda di trasporti, già noti alle forze dell'ordine per il fallimento di altre società operanti nello stesso settore e per i reati di bancarotta fraudolenta, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e autoriciclaggio. La Procura di Palermo ha avviato le indagini in seguito al fallimento di una società operante nel settore dei trasporti su strada, già dichiarato lo scorso marzo 2021.

I finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno arrestato la coppia eseguendo il provvedimento del gip di Termini Imerese, il quale ha disposto inoltre il sequestro preventivo di una società di trasporti operante nel territorio nazionale con sede legale e base operativa nella zona industriale di Termini Imerese.

I beni sequestrati sono stati affidati ad un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Termini Imerese per preservare i diritti dei lavoratori.

Siciliana Doc, amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni