Caso don Minutella, un'altra sanzione canonica per il parroco di Palermo

Fa ancora discutere di sé don Alessandro Minutella, il parroco palermitano che è stato rimosso dal suo incarico eccelsiastico e scomunicato per eresia e scisma.

A tre anni dalla sua prima condanna, l'arcidiocesi di Palermo ha nuovamente sanzionato don Minutella per aver inveito contro il Papà e il vescovo di Palermo Corrado Lorefice attraverso un suo canale YouTube.

Definendo le autorità della Chiesa Cattolica "eretici e indegni di esercitare il loro ruolo di pastori", Minutella è ritornato ora allo stato laicale come stabilito dalla sanzione emessa dal vescovo Lorefice e costretto quindi a lasciare la sua comunità parrocchiale.

Siciliana Doc, amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni