Mazara del Vallo, scritte razziste comparse nella scuola primaria Rizzo-Marino

Stupore a Mazara del Vallo, dove sulle porte dei bagni della scuola dell'infanzia ed elementare "Rizzo-Marino", sono comparse delle scritte.

A destare l'attenzione dei bidelli è stato il messaggio di razzismo delle scritte "sala negri" e "sala ebrei".

Con la stessa vernice nera, è stato scritto su alcune pareti il nome "Giulia", mentre è stata messa a soqquadro un'aula, bruciati alcuni documenti e una tenda a piano terra.

Nonostante i numerosi danni provocati alla struttura, il dirigente scolastico Vito Lucio Nobile Fidanza ha comunicato che "già domani riapriremo il plesso, grazie alla collaborazione di tutto il personale abbiamo ripulito e sistemato le classi".

Gli atti di vandalismo hanno interessato solo l'interno e si spera ora che i responsabili vengano identificati dal sistema di videosorveglianza presente all'esterno.

Catanese Doc e amante della sua terra, sono laureata in Lettere Moderne e specializzata in Filologia Moderna. Diventata per passione una copywriter e on line editress, da sempre sono appassionata di scrittura, di letteratura, ma soprattutto della Sicilia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche locali, che mi hanno permesso di coltivare le mie passioni